Hockey Club Diavoli Rossoneri ssdrl

Una buona notizia!

In un mondo sportivo esasperato dalla competizione e dominato dal calcio, vi sono sport che mantengono sani:

da tutti i punti di vista.


Per noi Diavoli Rossoneri …

Oggi la nostra società ha tesserato più di 100 atleti. Al Palasesto, che è la casa dei Diavoli, c’è il più importante corso di avviamento all’hockey per adulti dell’hinterland di Milano. Con le maglie dei Diavoli giocano 2 squadre.


- La squadra maschile che gioca il campionato interregionale di serie C.

- La terza compagine è una formazione mista, composta da donne e uomini, e si cimenta a livello amatoriale.


QUALCHE CENNO STORICO


Milano, anni Trenta.

La città è capitale dell’hockey italiano. Gli sportivi meneghini hanno introdotto la disciplina in Italia a inizio secolo. Il più grande palazzo del ghiaccio coperto d’Europa è qui, in via Piranesi, e ha meno di dieci anni. Il primo Hockey Club Diavoli Rossoneri nasce in questo contesto, durante la stagione 1933/34. È già in grado di aggiudicarsi il primo scudetto la stagione successiva. Subito si accende la dualità con l'altra grande squadra meneghina, l'Hockey Club Milano.


Da subito la grande rivalità tra le due compagini rende spettacolare il campionato, per il divertimento del grande pubblico presente ad ogni derby per i tre anni seguenti. Dal 1937 in poi, nel corso dei decenni si susseguono fusioni, scioglimenti e fondazioni di nuove società con lo stesso nome o sue varianti.


L’ultimo atto avviene nel 1984: una società con lo stesso nome e gli stessi colori venne rifondata, ma la federazione non permette ai nuovi Diavoli di fregiarsi dei titoli della vecchia società. Da questa squadra nascerà poi nel 1989 l'HC Devils Milano.


Nel gennaio 2000 la società H.C. Diavoli Rossoneri ha in gestione un impianto sportivo del Comune di Sesto San Giovanni: finalmente i Diavoli hanno un loro stadio del ghiaccio.